La Giunta Maroni? Costa 7 milioni in più della precedente. E intanto cresce il tasso di disoccupazione


maroni_presidente_lombardia_scandalo_costi

La nuova linea politica della Lega resta comunque in favore della casta, altroché ‘abbattiamo i costi della politica’. Appena insediatosi al Pirellone, il nuovo presidente della Lombardia, Roberto Maroni viene meno al punto 12 della sua agenda politica: “drastico taglio ai costi della politica”. Tutte chiacchiere dal primo giorno: la sua giunta, equamente divisa tra Pdl e Lega, conta ben 11 consiglieri esterni voluti da Maroni, che costeranno alla Regione 7 milioni di euro in più. Una spesa inutile per una Regione già troppo martoriata con l’era Formigoni e che, oggi, è in testa alla crisi: solo nel mese di febbraio hanno perso il lavoro 3715 persone. Perché non scegliere i consiglieri interni e risparmiare? Forse Maroni vuole accontentare qualcuno uscito ‘fuori dai giochi politici’ con le elezioni?

viaLa Giunta Maroni? Costa 7 milioni in più della precedente. E intanto cresce il tasso di disoccupazione.

Annunci

Messo il tag:, ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: